Assegno di Maternità erogato dal Comune

Come richiedere l'Assegno di Maternità

Assegno di Maternità 2016 erogato dal Comune

L'assegno di maternità erogato dal Comune, è un'agevolazione riservata alle mamme disoccupate che hanno partorito, adottato o ricevuto in affidamento pre adottivo un bambino. L’assegno è a carico dell'Amministrazione comunale di residenza e viene pagato dall'INPS. L’agevolazione viene erogata dal comune per un massimo di 5 mesi. La domanda per richiedere il beneficio va presentata in comune entro 6 mesi dalla data del parto o dall'effettivo ingresso del minore in famiglia nel caso di adozione o affidamento. Il valore limite dell'ISEE 2016 è 16.954,95€. L'importo erogato è stato stabilito in data 2 marzo 2016 come da circolare INPS 46/2016, ed è pari a 338,89€ al mese per cinque mesi nella misura intera.

Per ulteriori dettagli INPS

Chi può richiederla:

  • Cittadine italiane residenti nel Comune.
  • Cittadine comunitarie o extracomunitarie in possesso di regolare documentazione di soggiorno.

Requisiti:

  • Essere residenti nel Comune presso il quale si richiede l’agevolazione.
  • Avere un reddito ISEE complessivo non superiore alla soglia fissata ogni anno dallo Stato in base alle variazioni ISTAT.
  • Non avere alcuna copertura previdenziale o averla entro un determinato importo fissato annualmente.
  • Non essere già beneficiarie di altro assegno di maternità INPS ai sensi della Legge 488/99.


Condividi: