Voto Assistito e Voto Domiciliare

Come effettuare il voto assistito e domiciliare

Voto Assistito

Gli elettori che hanno gravi difficoltà fisiche nell'esprimere il voto, possono richiedere l’assistenza in cabina elettorale di un altro elettore. Al fine di evitare di dover produrre ad ogni consultazione elettorale la certificazione medica che consente il voto assistito, è possibile richiedere che sulla tessera elettorale venga messo un timbro che attesti l'invalidità permanente.

Chi può richiederlo:

  • Ciechi.
  • Amputati delle mani.
  • Affetti da paralisi.
  • Invalidi con gravi impedimenti.

Cosa presentare per richiedere il voto assistito:

  • Tessera elettorale dell'interessato.
  • Documentazione sanitaria attestante che l'elettore è impossibilitato a votare in autonomia.

Costi

Gratuito.

Tempi di rilascio

L’apposizione dell’annotazione permanente del diritto di voto assistito sulla propria tessera elettorale è contestuale alla richiesta.

Normativa di riferimento

Voto Domiciliare

Tutti gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nel proprio domicilio. Per poter richiedere il voto a domicilio, gli interessati devono far pervenire la richiesta al sindaco, in un periodo compreso tra il quarantesimo e il ventesimo giorno antecedente la data della votazione.

Chi può richiederlo:

  • Cittadini elettori affetti da grave e gravissima infermità che non possono lasciare il proprio domicilio per recarsi al voto.

Cosa presentare per richiedere il voto domiciliare:

  • Dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui si dimora e recante l'indicazione dell'indirizzo completo di questa.
  • Certificato, rilasciato dal funzionario medico, designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità previste, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

Costi

Gratuito.

Normativa di riferimento

  • Legge 46/09
  • Legge 22/06.


Condividi:
<