Articoli

Imposta Municipale Propria (I.M.U.) 2018

Imposta Municipale Propria (I.M.U.) 2018

Imposta Municipale Propria (I.M.U.)2018

                        AVVISO

Rimane invariata la normativa in vigore in anno 2016, alla quale si rimanda.

Il 18 giugno 2018 scade il termine per il versamento dell’acconto dell’IMU. L’acconto è pari alla metà dell’imposta dovuta per l’anno in corso, calcolata applicando le aliquote e detrazioni dei dodici mesi dell’anno precedente di seguito riportate:

- 7,6 per mille per le aree fabbricabili (codice tributo F24 – 3916)         

-  7,6 per mille per gli immobili classificati nella categoria D (codice tributo F24 – 3919                        

- 7,6 per mille per tutti gli altri immobili (codice tributo F24 – 3918)

L'ABITAZIONE PRINCIPALE E LE RELATIVE PERTINENZE SONO ESENTI                                                                         

Resta ferma la facoltà del contribuente di provvedere, entro il 16 giugno, al versamento dell'imposta complessivamente dovuta per l’anno in corso. Chi versa dopo tale data dovrà pagare una sanzione.

Chi deve pagare                                                                                                                                     

 Devono pagare l’IMU:

  • i proprietari ovvero i titolari di diritti reali di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) di fabbricati, aree fabbricabili e terreni situati nel territorio comunale. Se si possiedono immobili in più comuni, occorre effettuare versamenti distinti per ogni comune;
  • i locatari finanziari in caso di leasing;
  • i concessionari di aree demaniali;
  • l’amministratore per gli immobili in multiproprietà.

  Novità per il 2018

Dal 2017 sono esonerati dal pagamento dell’IMU:

  • i terreni agricoli classificati come montani secondo la circolare del Ministero delle finanze n. 9/1993;
  • le unità immobiliari appartenenti a cooperative edilizie a proprietà indivisa utilizzate da studenti

         universitari in qualità di soci assegnatari.

 Inoltre sempre dal 2017:

  • è ridotta al 50% l’imposta dovuta sulle unità immobiliari non di lusso concesse in uso gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado con contratto registrato che rispettano determinate condizioni. Per ulteriori informazioni si rinvia al sito istituzionale dell’ente;
  • è ridotta al 75% l’imposta dovuta sulle unità immobiliari concesse in affitto a canone concordato.

 Come pagare

Il versamento dell’imposta può essere effettuato indicando il codice catastale del Comune ( A503 ):

mediante modello F24 presso le banche o gli uffici postali;

  Informazioni

Per ulteriori informazioni si prega di contattare l’Ufficio Tributi del ovvero consultare il sito: www.austis.comune.nu.it

 Per il pagamento delle imposte nei seguenti orari e giorni di apertura al pubblico:

 DAL LUNEDI’ AL VENERDI’: DALLE ORE 11.00 ALLE ORE 13.00 Telefono 0784/67213 –  E.mail: austis.comune@gmail.com

 LINK CALCOLO IUC http://www.riscotel.it/calcoloiuc2018/?comune=A503

AUSTIS GIUGNO 2018                IL FUNZIONARIO RESPONSABILE IMU                                                

Allegati


Condividi: